Array
 

Similmente a quanto avviene in Italia, le persone fisiche che hanno la residenza fiscale in Polonia, devono dichiarare in tale Paese tutti i redditi ovunque prodotti (World wide taxation), mentre coloro che non sono fiscalmente residenti sulle rive della Vistola, dovranno dichiarare all'autorità fiscale polacca solo i redditi prodotti in Polonia (surce based taxation).

L'imposta diretta sulle persone fisiche, salvo le ipotesi di tassazione separata o sostitutiva, ha in Polonia 2 aliquote:

  • 18% per un reddito fino a 85.528 PLN (circa 20.000€)
  • 32% per la quota di reddito che supera gli 85.528 PLN 

Va inoltre segnalato che tra Italia e Polonia è in vigore dagli anni '80 un trattato contro le doppie imposizioni, che consente una distribuzione della potestà impositiva tra i due Paesi al fine di evitare che uno stesso reddito venga tassato 2 volte.

 

 
 
 
 
 

Joomla Templates by Joomla51.com